Psoriasi: sintomi, cause e cura

Psoriasi: sintomi, cause e cura

La psoriasi è un disturbo infiammatorio della pelle piuttosto comune, in genere di tipo cronico, che riguarda tra l’1 e il 3% della popolazione globale: in Italia ne sono afflitti circa 3 milioni di persone di età compresa tra i 15 e i 45 anni.

Determinata da fattori ereditari e condizionata dallo stress, la psoriasi può avere un grosso impatto sulla qualità della vita da un punto di vista relazionale. Oggi esistono però trattamenti innovativi che possono far molto per contenerne i sintomi.

Che cosa è la psoriasi

La psoriasi si presenta con chiazze rosse rivestite da squame di colore biancastro ed è causata da una alterazione nella produzione di cheratinociti, le principali cellule che costituiscono la cute.

Le macchie possono fare la loro comparsa in forma lieve, limitandosi ad esempio ad un’unghia, oppure manifestarsi fin da subito in forma estesa, interessando diverse parti del corpo.

Nella maggior parte dei casi la psoriasi coinvolge:

  • cuoio capelluto
  • gomiti
  • unghie
  • ginocchia
  • palmo delle mani

La malattia ha un andamento ciclico e irregolare, alternando fasi in cui si presenta in modo leggero o sembra del tutto scomparsa, e fasi di acutizzazione. Le fasi acute coincidono in particolar modo con i periodi di forte stress e i cambi di stagione; i sintomi tendono invece a migliorare con la stagione estiva e una maggiore esposizione al sole.

 Esistono diverse forme di psoriasi, a seconda delle entità e delle modalità in cui si manifesta. Può essere infatti:

  • In placche: la forma più frequente (80% dei casi), caratterizzata da formazioni rossastre, gonfie perché infiammate, ricoperte da desquamazioni biancastre, in genere su ginocchia e gomiti;
  • Guttata: si manifesta con piccole chiazze rossastre non gonfie sul corpo o sugli arti;
  • Seborroica: simile alle lesioni causate dalla dermatite seborroica, in questo caso l’infiammazione si concentra nelle zone ad elevata presenza di ghiandole sebacee (ad es. cuoio capelluto, volto e tronco);
  • Eritrodermica: l’infiammazione si presenta con rossori e desquamazioni che riguardano estese parti del corpo;
  • Pustolosa: più rara rispetto alle altre forme, si presenta con pustole concentrate soprattutto sui palmi delle mani e sui piedi.

Quali sono le cause della psoriasi

Le vere cause della psoriasi non sono del tutto chiare. Sembra avere una base ereditaria (chi ne è affetto nella maggior parte dei casi ha qualcuno in famiglia che già ne soffre) ma viene condizionata anche da altri fattori, quali:

  • Traumi: a volte fa la sua comparsa dopo incidenti o interventi debilitanti;
  • Stress: viene considerato la causa scatenante e acutizzante, soprattutto nei soggetti con pelle sensibile che tendono a somatizzare a livello epidermico;
  • Farmaci: il litio, i beta-bloccanti, gli antimalarici di sintesi possono scatenare o peggiorare la psoriasi;
  • Infezioni da streptococco: causano la psoriasi di tipo guttato ma possono aggravare anche altre forme della malattia.

Come curare la psoriasi

Trattare la psoriasi è possibile su vari fronti, a seconda dell’entità della malattia e della sua localizzazione.

Trattamento delle forme lievi

Se lieve, la psoriasi può anche non essere trattata (non va a incidere sulla salute generale dell’individuo). Si può eventualmente intervenire con creme topiche emollienti e anti-infiammatorie anche a base di prodotti naturali oppure eseguire trattamenti con laser che agisce tramite emissione di raggi UVB.

Trattamento delle forme più gravi

Se presente in forma più diffusa può essere trattata con farmaci topici (corticosteroidi, antralina, calcipotriolo, tazarotene) oppure con terapie sistemiche ad esempio a base di retinoidi, ciclosporina, metotrexate o micofenolato. 

Un valido aiuto alla psoriasi arriva da farmaci biologici di recente introduzione, farmaci che vengono iniettati con cadenza settimanale o mensile e vanno a bloccare il meccanismo scatenante della malattia. Questi farmaci innovativi, dispensati attraverso il Servizio Sanitario Nazionale, sono disponibili presso i centri PSOCARE specializzati nella diagnosi di psoriasi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *