Terza età: i consigli per viverla al meglio

Terza età: i consigli per viverla al meglio

Tra tutte le stagioni della vita la terza età è quella che viene percepita come la più problematica e negativa: spesso viene associata a un mero decadimento fisico e psichico, a immagini di solitudine, inutilità e pacata rassegnazione. Eppure il modo in cui si affronta la terza età può incidere molto sulla propria salute e sul proprio futuro.

Trascorrere una vecchiaia serena e in autonomia è comunque possibile. Anzi, è sempre più possibile. Arrivare alla terza età in salute mentale e fisica mantenendosi autosufficienti e attivi il più a lungo possibile è il sogno di tutti, ma stando ai dati scientifici è una realtà sempre più a portata di mano.

In Italia gli avanzamenti della medicina e le strategie di prevenzione sono stati in grado di debellare malattie un tempo letali o insidiose, che, insieme al sensibile miglioramento della qualità di vita, hanno portato a un notevole innalzamento dell’aspettativa di vita: rispetto agli inizi ‘900, quando era di circa 65 anni, oggi la durata media di vita si attesta intorno agli 85 anni per le donne e a 82-83 per gli uomini, uno dei livelli più alti al mondo.

Prima di scoprire insieme come vivere al meglio la terza età e quali regole seguire, partiamo però da una definizione: a quale fascia di età ci stiamo riferendo quando parliamo di terza età?

La terza età ora comincia a 75 anni

Il concetto di terza età è stato recentemente rivisto e ridefinito. Secondo i geriatri, riunitosi a Roma a novembre 2018 in occasione del 63° Congresso nazionale della Società Italiana di Gerontologia e Geriatria (Sigg), oggi si raggiunge la terza età non più dopo i 65 anni ma dopo i 75 anni.

Il professor Niccolò Marchionni dell’Università di Firenze e direttore del Dipartimento Cardiovascolare presso l’Ospedale Careggi ha infatti affermato che “un 65enne di oggi ha la forma fisica e cognitiva di un 40-45enne di 30 anni fa e un 75enne quella di un individuo che aveva 55 anni nel 1980”. Ha proseguito affermando che “oggi alziamo l’asticella dell’età a una soglia adattata alle attuali aspettative di vita nei Paesi con sviluppo avanzato”.

Una grande fascia della popolazione di età compresa tra i 60 e i 75 anni gode oggi di ottima salute, circa il 50% degli anziani tra i 75 e gli 84 anni è autosufficiente e afferma di avere un livello di salute soddisfacente. Ma quali sono i segreti per poter vivere al meglio la terza età? Il trucco sta nel rispettare alcune precise regole.

Vivere bene la terza età: le regole

I medici sono concordi nell’affermare che seguire buone abitudini – che riguardano prima di tutto l’alimentazione, il movimento e il mantenimento di una mente attivasono il vero segreto per vivere al meglio la vecchiaia.

Nello specifico, per stare bene durante la terza età è consigliabile seguire queste regole:

  • Mantenersi in movimento: è importante cercare di fare del movimento tutti i giorni; gli studi confermano che gli over 65 che praticano costantemente attività fisica (basta anche solo una camminata di 30 minuti al giorno) hanno meno probabilità di incorrere in problemi cardiovascolari come trombosi, ictus, infarto e ischemia;
  • Mangiare bene: è essenziale seguire ogni giorno un’alimentazione varia ed equilibrata, che prediliga frutta e verdura di stagione (ricche di antiossidanti) senza farsi però mancare carne, uova, pesce e olio d’oliva (ricchi di grassi polinsaturi omega-3 e omega-6);
  • Mantenere viva la propria curiosità: è altrettanto consigliabile cercare di mantenere la propria mente vivace e giovane ad esempio dedicandosi alla lettura ma anche scoprendo nuove passioni e interessi, viaggiando, facendo attività sociali a contatto con gli altri (particolarmente utile è il contatto con i giovani).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *